Milano Design Week: gli abiti lunghi di Mangano scintillano alla luce di ODA

Pubblicato il 17/04/2018

Se siete in giro per Milano in questa settimana frenetica, ve ne sarete accorti: da che mondo è mondo, moda, arte e design si contaminano, si intrecciano, si mixano e sono una fucina di emozioni tutte da guardare, toccare, vivere. Durante la Design Week milanese, il più importante appuntamento del settore a livello mondiale, si possono provare esperienze sensoriali che coinvolgono a 360 gradi e che ci ricordano che creatività ed eccellenza non sono circoscritte in compartimenti stagni.

Per volare alto hanno bisogno di spaziare, esplorare, abbattere confini. Le liaison che si creano tra arte e design servono proprio a questo, a stabilire connessioni magari inaspettate, ma forse per questo capaci di rafforzare ed esaltare un lavoro, una filosofia.

Se siete in giro per Milano in questa settimana vivace, venite a sorprendervi al concept shop di Corso Como 9! È qui che MANGANO, che da oltre 30 anni fa della ricerca, della sperimentazione, dell’amore per l’eccellenza il suo credo, ha deciso di ospitare la nuova serie di lampade ODA create per il brand tedesco pulpo dal designer Sebastian Herkner.

I motivi che hanno fatto convergere MANGANO verso la collezione New Romantic Black di pulpo sono diversi, intuibili già dal concept delle vetrine. Prima di tutto, la passione con cui da oltre un decennio pulpo supporta giovani emergenti con il coraggio di sperimentare. Poi, la sua abilità nel produrre elementi decorativi unici e prodotti altamente funzionali. E quell’attrazione irresistibile –la stessa che plasma la storia di MANGANO fin dalla sua nascita- verso i materiali più disparati. 

È stato un attimo, una visione: subito è scattato il trait d’union, il gioco di rimandi tra la lampada ODA, le sue linee soft, il motivo industriale ammorbidito dalle dolci curve del vetro soffiato a mano, e due abiti lunghi della collezione Primavera/Estate 2018 disegnata dall'ufficio stile MANGANO diretto da Diana Mangano. Una coppia di vestiti da cerimonia, di abiti da sera o dedicati a occasioni speciali, tanto semplici quanto intriganti: si chiamano Karin e Collins, sono giocati sulle stesse tonalità traslucide di ODA ed emanano un alone di raffinatezza estrema.

Nei drappeggi e nei volumi fluidi di Karin, nel fitto plissé di Collins che imprigiona lo sguardo, lo stile metropolitano si stempera con un’idea di iper femminilità profondamente romantica. Se in questa settimana siete in giro per Milano a caccia di bellezza e di emozioni, fatevi illuminare dal negozio di MANGANO: vi stiamo aspettando!

PayPal

Search in Blog